Link

Altre Squadre

Contattaci

Partita di Mercoledì 2 Marzo 2016

Parziali
1° quarto : 20-17
2° quarto : 15-9
3° quarto : 4-19
4° quarto : 23-10
Squadra in casa: Primultini Basket Marano
Squadra fuori casa: A.S.D. Roosters
Sede: Palestra Comunale 'De Marchi' - Via G. Marconi, 7 - MARANO VICENTINO (VI)
Ora: 21:15
Risultato: 62-55
Strana questa serata di mercoledì per la disputa di una gara importante come questa. Quarta contro quinta in classifica, in palio, per i Galletti, l'aggancio ed il sorpasso. La qualificazione è stata raggiunta la settimana scorsa, ora serve dimostrare il valore dei nostri ragazzi e scalare posizioni in classifica. Arrivare nei primi quattro sarebbe importante visto lo scontro con le squadre veronesi che non conosciamo e possono riservare sorprese. In quest'ottica la gara di oggi riveste una importanza basilare. L'avversario ci precede di due punti. Vincere nel suo campo sarebbe un'iniezione di fiducia senza pari per i nostri colori e una delusione cocente per gli avversari che fino in fondo saranno tra i nostri concorrenti diretti. Questo viene ripetuto ai ragazzi da giorni; fa paura il calo di concentrazione che puntualmente ogni gara ci riserva, e si vuole tenere alta la tensione. Inizia la gara e le due squadre si affrontano a viso aperto. Le premesse per un buon incontro ci sono e le battute iniziali lo suffragano. Più concreta la Primultini, precisa al tiro, a cui arriva con manovre semplici ed efficaci. I Roosters rispondono con folate offensive che disorientano gli avversari, anche se spesso non portano realizzazioni, e con chiusure difensive puntuali e precise. Ma via via che la gara prosegue, l'ardore atletico dei biancorossi scema e i locali prendono un netto vantaggio, sia di punti che di gioco. Il secondo quarto prosegue sulla falsariga del primo e l'intervallo lungo ci vede sotto di undici punti, con idee annebbiate e tanti, troppi errori al tiro. La gara sembra segnata, ci vuole un mezzo miracolo per raddrizzarla. Inizia il terzo quarto ed il mezzo miracolo si compie. Indovina tutto coach Pier De Mattini, il quintetto in campo, la strategia difensiva e l'impennata d'orgoglio. Questa è un'altra squadra, questa è la squadra che vogliamo. Dieci minuti di gioco spettacolare, certamente difficile da vedere a queste "latitudini". Vedere i ragazzi che si dannano l'anima, che "sputano sangue" che vogliono fortissimamente appropriarsi dei due punti in palio, che non lesinano sforzi, che investono fino all'ultima goccia di sudore è uno spettacolo impareggiabile. Noi amanti dello sport come tale è questo che cerchiamo sempre e dovunque, non importa la categoria, l'età, il giorno o l'ora, lo sport è impegno, è "voglia" , è trance agonistica, è combattere fino all'ultima stilla di sudore. E i risultati vengono. In un quarto si ribalta il punteggio da meno undici a più undici. Fantastico. La difesa a zona disegnata dal coach paga. Parziale ridicolo per i padroni di casa, che si vedono chiudere tutte le strade per il canestro, che non capiscono come passare, che vanno in confusione e non riescono a reagire. Bravi ragazzi, bel gioco, buon impegno. Questa è la squadra voluta che vorremmo sempre vedere, questa la squadra che l'allenatore ha cercato di plasmare con il suo continuo lavoro, questa la squadra che i nostri tifosi vogliono vedere in campo. Finisce il quarto. Il difficile è stato fatto, ora basterebbe "contenere" e che siano gli avversari a dannarsi l'anima per recuperare. C'è gioia in panchina, tranquillità e consapevolezza. Ma la sindrome da vittoria è dietro l'angolo, purtroppo. Inizia il quarto tempo e come per incanto tutto quanto visto nel terzo si dissolve. Sul parquet ritorna il quintetto del primo tempo, caotico, inconcludente, nervoso. E il Marano recupera, recupera, recupera e all’ultimo passa in vantaggio e vince la gara. Delusione cocente nei visi di tutti, allenatore, giocatori, dirigenti e supporters. Fa male arrivare ad un passo e perdere tutto. La gara dai due, anzi tre, volti è appena finita. Strascichi polemici che non finiscono, troppo grave quello che si è visto ( mi riferisco al parapiglia successo sulla panca dei Galletti nel momento della rimonta dei padroni di casa). Tralasciamo quanto successo in campo ed in panchina tra i nostri portacolori, non mi sembra il caso affrontare in questa sede determinati problemi. Ma certamente si deve intervenire. Se questi ragazzi possono sviluppare un gioco come quello del terzo tempo e altre volte sono abulici fino all'autolesionismo qualche motivo ci dovrà pur essere. Sia esso psicologico, ambientale o caratteriale deve essere risolto. Se tra le fila serpeggia del malcontento i risultati sono a rischio e questo nessuno può permetterlo. Una chiara, franca e sincera disamina da parte di tutti, con l'assunzione delle proprie responsabilità, anche se difficile è indispensabile. Non vogliamo più vedere scene come quelle viste a Marano, che niente hanno a che fare con una squadra e con lo sport. Vogliamo il bel gioco, non importa se poi si vince o si perde, ma affrontare l'avversario a piè fermo con la consapevolezza della propria forza deve essere la parola d'ordine da qui alla fine. Archiviamo questa gara e guardiamo avanti. Il prossimo impegno è con la prima in classifica. Ricordiamo con piacere la gara d'andata, senza dubbio la più ben giocata di questo campionato. Il terzo quarto di oggi ci fa ben sperare, il quarto ci spaventa. Vorremmo essere nella testa dei ragazzi per sapere come reagiranno venerdì, ma non ci è possibile purtroppo.
commento di Anonimo
maglia giocatore tiri liberi tiri da 2 tiri da 3 palle perse palle rubate rimbalzi assist falli fatti falli subiti punti
6 Federico Secco 0/0 1/1 0/0 1 0 0 0 0 0 2
7 Luca Pizzolato 1/1 2/6 0/2 1 0 6 0 2 1 5
8 Roberto Zironda 4/6 0/1 1/4 5 1 3 0 0 5 7
9 Leonardo Franzina 0/0 1/2 0/0 0 1 3 0 0 1 2
10 Giuseppe Cozzolino 0/0 1/2 3/4 1 1 3 4 2 0 11
12 Riccardo Ferrari 1/2 4/6 0/1 0 1 2 3 1 3 9
19 Cesare Sperotto 0/0 1/4 0/0 3 0 2 0 0 0 2
20 Gianluca Bolzani 0/0 2/5 0/0 2 3 1 2 2 2 4
21 Gianluca Rosa 1/4 3/7 0/0 3 1 12 1 4 5 7
22 David Bertoldo 0/0 2/5 0/0 3 1 9 0 5 2 4
24 Riccardo Spiller 0/0 1/5 0/0 0 1 0 0 0 0 2
TOTALE 7/13 18/44 4/11 19 10 41 10 16 19 55
54% 41% 36% avv. 38