Link

Altre Squadre

Contattaci

Partita di Venerdì 18 Dicembre 2015

Parziali
1° quarto : 15-17
2° quarto : 16-6
3° quarto : 17-8
4° quarto : 16-29
Squadra in casa: Polisportiva Dil. La Contea
Squadra fuori casa: A.S.D. Roosters
Sede: Pal. Comunale - Via 4 Novembre - MONTORSO VICENTINO (VI)
Ora: 21:15
Risultato: 64-60
È passata una settimana dalla scoppola con il Breganze, una settimana di passione e di mea culpa, una settimana all'insegna dell'abbattimento e della confusione mentale. Sarà servito? Se la squadra è matura certamente si, una batosta come quella obbliga a far ricorso agli attributi, l'orgoglio colpito si ribella, l'amor proprio viene a galla, una squadra si compatta ed è pronta a sfidare chiunque per dimostrare il proprio valore. Se una squadra è immatura non riesce ad analizzare i propri errori e a correggerli, e inevitabilmente li ripeterà. Con questo dubbio amletico ci si presenta in quel di Montorso, altra società che naviga nelle retrovie della classifica, terra di conquista per tutti quelli arrivati qui a prendersi i due punti senza troppa fatica. Inizia la gara e l'impressione è che qualcosa sia cambiato rispetto alla settimana precedente. Ancora molti gli errori, ma almeno la voglia sembra esserci, un poco più di impegno si vede, si ribatte colpo su colpo. La confusione c'è sempre, alcuni ragazzi sembrano pesci fuor d'acqua, ma nell'insieme il team tiene. E infatti la fine del primo quarto ci vede in testa. Inizia il secondo quarto ed ecco quello che non ti aspetti. Un crollo verticale, repentino, inspiegabile e immotivato dall’andamento sin li della partita, ci riporta alla gara con il Breganze. Stesso atteggiamento, stessa supponenza, stessa caparbietà nella scelta di tiri impossibili, stessa stanchezza mentale. Anche le poche cose che fin qui funzionavano ad un tratto non funzionano più. La frenesia prende il posto del ragionamento, L'egoismo di alcuni va a discapito della manovra, sempre più arzigogolata, sempre più caotica, sterile, inutile. Intervallo lungo e siamo sotto di otto. Quello che si vede profilarsi innervosisce, non piace, spaventa. Inizia il terzo quarto ed è sempre peggio. Buio totale in campo, giocatori in tilt. Inutile dilungarsi, il punteggio parla da solo: 14 punti realizzati nei due quarti centrali e 33 subiti , il che la dice lunga. Quarta e ultima frazione di gioco. Quando meno te lo aspetti ecco la reazione. I ragazzi si scuotono, cominciano a macinare gioco, cominciano a difendere e a correre, A tratti si rivede la squadra che ha vinto a Povolaro, col Marano, a Cittadella. Una squadra viva, che lotta su ogni pallone, che contrasta a tutto campo, che raddoppia, che pressa. L'orgoglio ferito dei Galletti che si ribella a un'altra cocente delusione. In campo si moltiplicano le forze, i tiri cominciano ad entrare. Ad un minuto dalla fine i Roosters tornano a -2 e palla in mano. Purtroppo i Galletti sbagliano il tiro dell'aggancio, palla agli avversari che invece realizzano. Meno 4 e gara finita. Se si fossero svegliati due minuti prima il risultato per i Roosters avrebbe potuto essere diverso. Ma tant'è. Almeno abbiamo reagito, abbiamo lottato, tardi ma siamo "entrati" in campo. A voler vedere il bicchiere mezzo pieno possiamo parlare di passo in avanti. Se guardiamo quello mezzo vuoto,si deve dire che siamo ancora molto lontani da uno standard accettabile. Questa è una squadra costruita con intelligenza, che può lottare per il vertice di categoria, che può vincere. Nessuno l'ha messa sotto, le gare perse sono state per lo più gettate al vento dai Galletti. Più convinzione in alcuni, più umiltà in altri, più spirito di collaborazione, in una parola più squadra e meno singoli. Questi gli obbiettivi a breve scadenza che se messi in atto ci permetteranno di recitare un ruolo di primo piano in questo campionato. Permettetemi di esprimere un desiderio di "Natale". "Sarebbe bello per una volta vedere qualcuno che si accusi di un errore commesso, invece di puntare l'indice contro altri". Lo sport non è per gli infallibili. Chi fa sport lo sa. I più bravi sono quelli che sbagliano meno. Non esiste chi non sbaglia. E allora ammettiamolo questo errore, avremo il rispetto dei compagni, della società e dei tifosi. Buon Natale e Felice Anno Nuovo, Bianco e Rosso come i colori dei ROOSTERS.
commento di Anonimo
maglia giocatore tiri liberi tiri da 2 tiri da 3 palle perse palle rubate rimbalzi assist falli fatti falli subiti punti
6 Federico Secco 1/2 1/2 0/0 2 0 1 0 0 1 3
7 Luca Pizzolato 0/0 0/2 0/0 1 0 1 0 1 0 0
9 Leonardo Franzina 2/2 0/3 0/0 2 1 3 1 3 2 2
10 Giuseppe Cozzolino 0/0 2/4 1/3 3 3 4 4 2 1 7
12 Riccardo Ferrari 3/8 5/8 2/4 0 7 2 4 5 8 19
14 Alessandro Zadra 1/2 2/7 0/4 0 2 3 1 4 2 5
19 Cesare Sperotto 0/0 0/2 0/0 1 0 3 1 3 0 0
21 Gianluca Rosa 2/2 3/10 0/0 1 4 9 0 0 2 8
22 David Bertoldo 2/4 5/13 0/1 1 2 9 1 4 4 12
23 Renzo Volpato 0/0 0/2 0/0 1 1 1 0 1 1 0
24 Riccardo Spiller 0/0 2/4 0/2 1 3 1 0 3 0 4
TOTALE 11/20 20/57 3/14 13 23 37 12 26 21 60
55% 35% 21% avv. 52