Link

Altre Squadre

Contattaci

Partita di Venerdì 6 Marzo 2015

Parziali
1° quarto : 17-16
2° quarto : 22-19
3° quarto : 8-14
4° quarto : 14-13
Squadra in casa: A.S.D. Roosters
Squadra fuori casa: Nuovo G.S. L'Argine
Sede: PALESTRA COMUNALE - Via F. Baracca 48 - VICENZA (VI)
Ora: 21:00
Risultato: 61-62
La settima giornata del girone di ritorno vede di scena il derby del Palabaracca tra i nostri Galletti e l'Argine primo in classifica. Che l'incontro sia particolarmente sentito da ambo le parti ed il più interessante della giornata si evince dalla presenza di un nutrito pubblico sugli spalti e dalla designazione di una coppia arbitrale tra le più "navigate". Ore 21.00 palla alta e via. E da subito si capisce che sarà partita vera, senza esclusione di colpi e che nessuno tra i contendenti risparmierà una goccia di sudore. Pochi minuti ed è già esaurito il bonus di falli per entrambe le compagini. Ad una maggiore carica agonistica dei Rossi di casa, l'Argine risponde con un gioco collettivo meno impetuoso ma più ragionato; minor numero di azioni ma più incisive, meno tiri ma più precisione specialmente nei liberi battuti in modo chirurgico. Ogni tentativo di allungo viene così rintuzzato ed il secondo quarto continua allo stesso modo. I Roosters che si dannano nel correre, pressare, contrastare ma sbagliano molto in fase realizzativa e gli avversari che si chiudono bene in difesa e partono con azioni ficcanti, quasi sempre fermate con falli (spesso inutili), che li mandano in lunetta, dove non sbagliano. L'intervallo lungo vede i padroni di casa avanti di un'incollatura, carichi di falli ma determinati a continuare fino al raggiungimento dello scopo. L'inizio del secondo tempo vede il forfait del capitano dei Rossi per un problema familiare ed il coach De Mattini perde una pedina importante, per l'esperienza e la gestione del gioco che lo stesso giocatore garantiva. Il canovaccio della gara non cambia, sempre i Rossi a fare la gara e l'Argine che risponde colpo su colpo. La stanchezza comincia a farsi sentire ma l'intensità non scema. Piccolo allungo che porta i Roosters avanti di 8 punti, ma manca la forza per chiudere la gara. L'ampio ricorso alla linea verde toglie l'esperienza necessaria per rallentare i ritmi e gestire il piccolo tesoro accumulato con tanta fatica. L'enorme numero di falli accumulati comincia a esigere il tributo dovuto, e così uno alla volta saranno quattro i giocatori dei Roosters ad abbandonare la tenzone (contro uno degli ospiti) con relativi liberi che permettono agli ospiti di colmare il gap e portarsi addirittura in vantaggio poi recuperato dai padroni di casa. Si arriva così all'ultimo minuto di gioco con le squadre in perfetta parità. La gara è in bilico, si può vincere o perdere per un'inezia, un piccolo errore, un tiro sbagliato. Dieci secondi alla fine: i Roosters avanti di uno e palla in mano. E' fatta, la partita vinta. No, ecco l'inesperienza dei tanti giovani in campo. rimessa sbagliata, palla agli avversari, fallo molto dubbio fischiato ai Galletti , ma tant’è. Due tiri trasformati e si va sul meno 1. Ancora 6 secondi ma non bastano, non si riesce andare al tiro. La sirena sancisce la vittoria dei capolassifica, ma in campo non si è vista alcuna differenza. Applausi a chi ha vinto, ma l'onore delle armi agli sconfitti che hanno veramente dato l'anima. Da tempo non si vedevano ragazzi soffrire di crampi sul parquet ma rifiutare la sostituzione; chi ha fatto sport sa quanto è doloroso e quindi la stoicità dei nostri, l'abnegazione, la voglia di combattere devono essere loro riconosciute. Il pubblico si è divertito, la gara è stata bella, combattuta, interessante e infatti lo riconosce con un lungo applauso che accomuna i contendenti. Fa male perdere una gara così ed una certa delusione è più che comprensibile. Ma i "bimbi" stanno crescendo, certi errori non li ripeteranno e gare come questa saranno vinte. C’è ancora spazio per recuperare, crediamoci, avanti sempre. Si può, si deve.
commento di Anonimo
maglia giocatore tiri liberi tiri da 2 tiri da 3 palle perse palle rubate rimbalzi assist falli fatti falli subiti punti
5 Fabio Ferrari 2/6 2/4 0/1 3 4 2 2 3 5 6
7 Luca Pizzolato 0/0 0/1 0/0 1 0 1 2 2 0 0
8 Tommaso Campagnaro 0/0 1/2 0/0 1 2 0 0 5 0 2
12 Riccardo Ferrari 4/4 0/4 2/4 1 4 2 6 2 4 10
14 Juri Zanella 0/0 0/0 0/0 2 0 1 0 0 0 0
15 Andrea Grana 0/0 0/1 0/0 4 1 4 0 2 2 0
20 Gianluca Bolzani 3/3 2/5 1/2 5 2 3 3 5 2 10
21 Gianluca Rosa 1/2 2/9 0/0 3 2 13 1 1 2 5
22 David Bertoldo 4/10 6/12 0/1 2 5 10 0 5 6 16
23 Renzo Volpato 3/4 3/5 1/1 2 2 2 0 5 3 12
24 Riccardo Spiller 0/0 0/3 0/0 1 1 1 0 2 0 0
TOTALE 17/29 16/46 4/9 25 23 39 14 32 24 61
59% 35% 44% avv. 42